Allo stadio in Cina

P1070203

Tifosi del Shandong Luneng Taishan F.C.

Dopo due mesi di viaggio nello Yunnan più remoto e nei deserti del Xinjiang eccomi a Shanghai, per una settimana di relax ed assoluto riposo prima del rientro in Italia. Dopo avere rischiato la vita in un attentato, essere arrivato nei pressi del confine con Pakistan, Tagikistan e Kirghizistan decido di buttarmi sulla cosa più comune che esiste : il calcio! Voglio andare allo stadio in Cina. Il calcio cinese, anche grazie ai soldi con cui compra allenatori e calciatori occidentali in cerca di una buona pensione, sta crescendo ed a me non resta che scegliere la partita da andare a vedere.

P1070191

Il Jinshan Sports Centre Stadium

P1070193

Il mio biglietto

Marcello Lippi è sicuramente il più famoso di tutti, ma l’Italia sforna ormai emigranti in tutti i settori, calcio compreso. In Cina il calcio non è molto praticato, nonostante sia uno sport sempre più diffuso tra i giovani, tuttavia i club occidentali investono in scuole calcio non accessibili a tutti per via dei costi. Fanno eccezione i club italiani, loro in Cina non investono proprio. Poi bisogna anche chiarire un punto controverso, ossia il fatto che quando le squadre di calcio europee fanno una tournee in Cina finiscono spesso per giocare ad Hong Kong.

P1070211

Gli ultras dello Shenxin durante l’intervallo

P1070195

L’interno dello stadio

Finita questa riflessione sul calcio che in un mondo globalizzato diventa uno sport per ricchi, come d’altronde tutto il resto, passiamo alla mia impresa del giorno: tifare con i cinesi. A Shanghai ci sono tre squadre, l’unica che gioca in casa nel periodo per me utile è la meno forte di tutte: lo Shanghai Shenxin FC. Questa squadra è nata come Shanghai Hengyuan, poi è diventata Nanchang Hengyuan dopo essersi trasferita a Nanchang, nel Jiangxi. Infine è tornata a Shanghai assumendo il nome attuale. Lo spostamento delle società alla ricerca di pubblico ed impianti è cosa comune in Cina.

P1070201

Fasi di gioco

All’estero spesso le cose più banali sono le più complicate, si tratta infatti di immergersi nella quotidianità del paese che ci ospita, senza il supporto che si ha nelle situazioni pensate e realizzate per i turisti. Lo stadio dello Shenxin si trova a Jinshan, un distretto sud-occidentale di Shanghai, da cui dista più di 60km. Per arrivare a Jinshan si prende un bus da una stazione nella periferia di Shanghai, se non ricordo male Jinjinag. Ogni bus aveva file lunghissime di persone in attesa. Sbagliare avrebbe significato perdere davvero molto tempo.

P1070209

Ancora gli ultras dello Shandong

P1070207

Altri tipi di ultras

Durante il viaggio, durato circa un’ora e con il terrore di avere sbagliato bus quando abbiamo imboccato un’autostrada, ho avuto modo di toccare con mano, ancora una volta, la disponibilità dei cinesi. Da un lato erano stupiti del fatto che uno straniero prendesse quel bus, ma dall’altro erano tutti impegnati ad aiutarmi e darmi indicazioni, al punto da “affidarmi” ad alcuni ragazzini saliti a bordo con le sciarpe del Shenxin. In ogni modo ho avuto occasione di vedere una zona nei dintorni di Shanghai lontana dalle mete turistiche.

P1070213

Il bar

Allo stadio mi sono sorpreso subito dell’età media degli spettatori, una marea di ragazzi che andavano allo stadio in un clima da scampagnata. Nessun tipo di tensione, pochissime forze dell’ordine ed uno stadio, da 30mila posti, semivuoto. Durante la partita mi sono divertito nel vedere le reazioni degli spettatori ed i comportamenti degli ultras cinesi, sembrava davvero di essere ad una grande festa. Purtroppo la qualità del gioco non è stata altissima, lo Shenxin navigava nelle acque basse della classifica appena sopra il livello di sopravvivenza, gli avversari dello Shandong un po’ più in alto.

P1070232

Il risultato finale

Oggi lo Shenxin ha cambiato stadio, gioca nel Yuanshen Sports Centre Stadium di Shanghai (circa 20mila posti) e tra le sue file vede una vecchia conoscenza del calcio italiano: Zé Eduardo, che ha raggiunto i connazionali Everton e Jhonny. Andare allo stadio è sicuramente un modo per conoscere meglio la cultura di un paese, quindi non abbiate paura e andateci!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita’. Non puo’ pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai senso della legge num. 62 del 7/3/2001. Ogni opinione espressa su questo sito e’ il punto di vista dell’autore espresso secondo l’articolo 21 della costituzione italiana “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto ed ogni altro mezzo di diffusione”. Le mail con le quali inviate commenti verranno raccolte e trattate ai sensi dell’articolo 196/2003 sulla privacy. Le mail non verranno vendute a terzi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: