Un paese dell’Asia Centrale di cui molto probabilmente sentiremo parlare sempre più spesso è il Kazakistan, il paese più sviluppato dell’Asia Centrale, di conseguenza il più costoso; è inoltre il nono paese più esteso al mondo. L’essere così esteso permette al Kazakistan di avere una varietà incredibile di ambienti naturali ed umani da visitare: laghi, fiumi, steppe, foreste e deserti ma anche popolazioni nomadi ed una capitale assolutamente del XXI secolo, impossibile elencare tutto quello che offre il Kazakistan!

IMG_6029(2)
Almaty – Street view

Le dimensioni del territorio kazako, tuttavia, rendono non sempre semplice il muoversi da un punto all’altro del paese ed alcune mete molto interessanti come Beket-Ata, nel deserto del Mangistau, sono difficilmente raggiungibili. Il Kazakistan è disseminato dai resti della sua storia millenaria, basti citare il mausoleo di Khoja Ahmed Yasawi a Turkestan oppure le rovine di Sauran. Gli amanti della Storia saranno rapiti dal passato kazako fatto di orde guerriere ma anche di carovane commerciali, un passato che ancora oggi si riflettte nel carattere culturale davvero unico del Kazakistan, che attrae ogni anno moltissimi visitatori.

IMG_6068
Un cimitero in Kazakistan

Altro elemento di forte richiamo è la bellezza dei paesaggi naturali, dall’incredibile varietà per quanto riguarda la flora e la fauna. Gli ambienti protetti sono numerosi, il più famoso dei quali è la riserva naturale di Aksu Zhabagly, il regno dei tulipani, dove vive il leopardo delle nevi. Nel parco nazionale di Altyn Emel potrete assistere al misterioso spettacolo delle dune che cantano, mentre la riserva di Korgalzhyn è un vero paradiso per gli amanti del bird-watching. In Kazakistan potrete inoltre scalare rocce, fare trekking oppure dedicarvi alla mountain bike, ognuno troverà qualcosa per il suo divertimento.

IMG_6057
L’avanzata del progresso

Coloro che amano visitare le città non resteranno delusi, a partire da Almaty, la città più grande del Kazakistan. Un tempo capitale del paese, oggi Almaty resta il luogo dove tutto accade, dove fare shopping e vivere la vita notturna più frenetica del Kazakistan. La nuova capitale è invece Astana, un tempo avamposto nelle steppe del nord ed oggi città ultramoderna che ospita edifici dall’architettura futuristica. Le altre città disperse per il Kazakistan sono molto diverse, ad esempio la distante da tutto Karaganda, ma ognuna con un proprio fascino particolare che rende avvincente l’andare alla loro scoperta.

IMG_6065
Panorama kazako

Un modo particolare di viaggiare il Kazakistan è quello di rivivere il suo passato sovietico, quando il paese era una componente fondamentale dell’URSS. Purtroppo i lasciti di questo passato spesso non sono positivi, come nel caso del lago d’Aral, al confine con l’Uzbekistan. L’eccessivo utilizzo delle acque ne ha provocato il ritiro, tanto che dove prima c’era l’acqua oggi c’e’ il deserto. L’Aral è uno dei luoghi più visitati del paese, ma di grande interesse potrebbe essere anche una visita al non distante cosmodromo di Baikonur, da dove partivano le missioni spaziali sovietiche. Un luogo davvero storico!

IMG_6027
Chiesa o astronave puntata verso il cosmo?

Viaggiare in Kazakistan significa recarsi nel cuore più moderno dell’Asia Centrale, dove realtà diverse convivono pur con le loro contraddizioni. I tour per il Kazakistan sono numerosi dalla durata più varia, da visite di poche ore a nove giorni cavalcando tra i nomadi dell’Assy Plateau. Ma ancora avventure in gommone e trekking, scalate e bicicletta. Davvero molto tra cui scegliere. Puoi scoprire tutte le info sul visto kazako leggendo questa pagina.

Scopri le guide per viaggiare in Asia Centrale

Annunci