Il posto di confine di Tsagaanuur è situato nell’ovest della Mongolia e mette in comunicazione il paese con la Russia. La sua apertura ha rappresentato la possibilità di raggiungere una delle regioni mongole più remote. Qui l’etnia dominante è quella kazaka, lo si può vedere anche dalle gher, solitamente più grandi di quelle mongole e con delle differenze all’interno. Il confine è situato in una vera e propria terra di nessuno dato le cittadine più vicine, Tsagaanuur in Mongolia e Tashanta in Russia, distano tra loro circa 50km. Arrivando dalla Russia si resta colpiti dal cambiamento del paesaggio, dalle foreste degli Altai si passa ad alture brulle e spazzate dal vento. Personalmente ho trovato un vento talmente forte da non riuscire quasi ad aprire la portiera della macchina. Inoltre mentre in Russia le strade sono asfaltate, la Mongolia accoglie il visitatore con le sue piste ed il suo sterrato. Ma anche questo fa parte del fascino mongolo.

Annunci