La provincia di Bayan-Ölgii si trova nella parte più occidentale della Mongolia, confinante con la Russia e con la Cina. La popolazione di questa provincia è per la maggior parte di etnia kazaka (oltre l’80% della popolazione totale) e di religione musulmana. Dopo l’indipendenza del Kazakistan, nel 1991, oltre 30mila persone decisero di lasciare la Mongolia, ma negli anni successivi molte varcarono nuovamente la frontiera per farvi ritorno. Bayan-Ölgii è anche la provincia con la maggiore altitudine media del paese, sviluppandosi in gran parte sui monti Altai. Dal punto di vista turistico questa parte della Mongolia è tra le meno frequentate, ma negli ultimi anni sta vedendo l’aumento di turisti che visitano a cavallo i suoi numerosi parchi nazionali e le sue aree protette.

Annunci