La foto della domenica

125 HCMC

Monumento ad Ho Chi Minh davanti alla City Hall- HCMC (Vietnam)

Ho Chi Minh, spesso chiamato affettuosamente anche Zio Ho (Bác Hồ), è stato uno dei rivoluzionari più famosi al mondo. Fondatore nel 1941 del Viet Minh (Lega per l’Indipendenza del Vietnam) ha guidato la resistenza anticoloniale vietnamita fino alla conquista dell’indipendenza, diventando poi Presidente della Repubblica Democratica del Vietnam. La sua morte, avvenuta nel 1969, gli ha impedito di vedere completata l’unificazione del paese, avvenuta nel 1975 con la presa di quella che si chiamava allora Saigon. Dopo la vittoria dei vietcong la città venne ribattezzata Ho Chi Minh City in onore proprio di Zio Ho. In realtà dietro al cambio di nome c’era molto altro. Nonostante Ho Chi Minh fosse stato strettamente legato alla Cina, da cui ricevette sempre aiuto e sostegno, dopo la sua morte – a partire dal 1972 – i rapporti tra Pechino ed il Vietnam degenerarono rapidamente. Saigon, anche nella sua etimologia, richiamava troppo le infuenze cinesi. Ho Chi Minh divenne quindi simbolo rivoluzionario ma anche ammonimento per una parte della popolazione vietnamita, quella più legata alla Cina.

Altre foto possono essere viste su Flickr

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita’. Non puo’ pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai senso della legge num. 62 del 7/3/2001. Ogni opinione espressa su questo sito e’ il punto di vista dell’autore espresso secondo l’articolo 21 della costituzione italiana “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto ed ogni altro mezzo di diffusione”. Le mail con le quali inviate commenti verranno raccolte e trattate ai sensi dell’articolo 196/2003 sulla privacy. Le mail non verranno vendute a terzi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: