Via via, vieni via con me…

La russia e’ in difficolta’: finora ha vissuto di rendita grazie alla sua posizione di paese produttore ma oggi le cose iniziano a cambiare. Infatti ormai il trend non e’ piu’ cosi’ positivo e Putinlandia deve scendere a patti con clienti e competitors. Ma la volonta’ “imperialista” e’ dura a morire quando hai l’hobby di chiudere i rubinetti (e l’Ucraina ne sa qualcosa).

Risultato: Putin non ha trovato accordi ne’ con l’EU ne’ con la Cina relativamente al prezzo del gas. La Russia sta ricalcando un po’ le orme degli USA che sulla scena internazionale sono sempre piu’ “chiacchere e distintivo” ed entrambi hanno qualche problemino con la Cina. Certo la Russia ha ancora molte molte molte carte da giocare, gli USA un po’ meno. E di certo, almeno con l’EU, Putin ha il Kalashnikov dalla parte del calcio…

http://italian.irib.ir/notizie/economia/item/108142-russia-putin,-nessun-accord-tra-ue-e-mosca,-grandi-ostacoli-nel-settore-economico

http://en.rian.ru/russia/20120605/173860931.html

Russi e cinesi sono alleati in molti campi ma di fatto sono concorrenti (si vedano anche i rapporti sino-iraniani). Russia e Cina fanno parte di molte organizzazioni comuni come la SCO, e sono entrambi “membri” del BRICS, un’entita’ che potrebbe rivelarsi importantissima anche per la presenza di possibili mediatori (come il Brasile) o “provocatori” (come l’India).

Sui BRICS si veda il numero 3/11 di Eurasia: http://www.eurasia-rivista.org/brics-i-mattoni-del-nuovo-ordine/12719/

E per chiudere in bellezza la NATO fa un altro passo in Asia Centrale, e Putin va a letto con un po’ di mal di stomaco. Non dimentichiamo che il gas centroasiatico e’ obiettivo fondamentale per Putinlandia. A volte zar Boris sogna di quando (prima del 1991) il Turkmenistan era un immenso bancomat…

http://www.universalnewswires.com/centralasia/viewstory.aspx?id=12135

Di sicuro resta il fatto che:

-La Russia e’ attivissima, bisogna capire se per forza o debolezza

-Della Cina parleremo sempre di piu’

-L’EU e’ messa quasi peggio della FGCI

-Se USA e Russia si alleano rivoglio Fort Ross russa e Ivan Drago surfista

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita’. Non puo’ pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai senso della legge num. 62 del 7/3/2001. Ogni opinione espressa su questo sito e’ il punto di vista dell’autore espresso secondo l’articolo 21 della costituzione italiana “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto ed ogni altro mezzo di diffusione”. Le mail con le quali inviate commenti verranno raccolte e trattate ai sensi dell’articolo 196/2003 sulla privacy. Le mail non verranno vendute a terzi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: