Al-Qaeda non e’ in piu’ in Afghanistan, i talebani hanno capito che devono liberarsene e aprire la via agli accordi con gli americani. Al momento una delle regioni piu’ pericolose del pianeta e’ il Sahara.

Questa notizia non dice molto ma tra le righe si puo’ leggere moltissimo: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2012/06/04/Mali-Mauritania-vertice-anti-jihadisti_6982234.html

Nella zona sono attivi:

-Al-qaedisti

-Tuareg autonomisti laici

-Tuareg alleati degli Jihadisti per motivi di business

-Compagnie petrolifere cinesi

-Compagnie petrolifere non cinesi

-Forze governative

-Ribelli assortiti

-Trafficanti vari

Il Sahara sta diventando una rotta molto importante per il narcotraffico (troppi controlli dall’altra parte dell’Oceano), un rifugio sicuro per gli islamisti radicali (i talebani si sono rotti di parargli il popo’), e una zona a fortissima tensione per via di numerose regioni autonomiste, mescoliamo il tutto e aggiungiamo un po’ di giacimenti di oro nero…

Questo articolo e’ vecchiotto ma resta validissimo http://www.eurasia-rivista.org/il-sahel-fronte-cruciale-della-lotta-al-terrorismo/6334/

E per una visione piu’ ampia delle problematiche della regione si veda il numero 142 di Herodote, rivista francese di geopolitica http://www.herodote.org/spip.php?rubrique57

Annunci